Divorzio: quali aiuti? Il coach familiare

Divorzio, il ruolo dello psicologo. 

Il progetto di ricerca pone il focus sul fenomeno di separazione e divorzio, dato in continua crescita.

I dati ISTAT relativi all’anno 2015 rivelano come l’introduzione del “divorzio breve” abbia fatto registrare un consistente aumento del numero di divorzi, esattamente 82.469, ovvero il 57% in più rispetto al 2014.

Alla luce dei dati ISTAT si è pensato di avviare un progetto di ricerca di tipo esplorativo per aiutare le famiglie che affrontano il divorzio.

Il lavoro è stato mosso da una domanda di ricerca:

In che modo uno psicologo potrebbe aiutare le coppie che vanno incontro al divorzio o alla separazione?

 

La metodologia della ricerca 

La ricerca è di tipo qualitativo, per questo è stata utilizzata la metodologia della Grounded Theory

Questa metodologia si basa sul paradigma interpretativo con lo scopo di indagare e interpretare le dinamiche sottese al fenomeno del divorzio.

Ecco le quattro caratteristiche che hanno fatto ricadere la scelta sull’utilizzo di queste metodologia di ricerca sociologica:

  • Aderenza ai fatti;
  • Rilevanza;
  • Funzionalità;
  • Modificabilità;

Le interviste 

Tramite la somministrazione di interviste semi-strutturate sono state indagate quattro macro aree:

  • Vissuti emotivi: quali emozioni ha vissuto il soggetto durante il percorso che porta al divorzio.
  • Coping: quale meccanismo ha messo in atto il soggetto per gestire lo stress dovuto all’evento.
  • Qualità della comunicazione: ad ogni soggetto si è chiesto di definire la qualità della comunicazione nella coppia.
  • Utilità della figura di supporto: ad ogni soggetto si è chiesto se, alla luce della propria esperienza, ritenesse utile il supporto di una figura professionale come il coach familiare.

I risultati della ricerca

In conclusione, per quanto riguarda i risultati del progetto di ricerca, dalle interviste effettuate si ricava che:

su un campione di 16 persone provenienti dal sud, centro e nord Italia, che hanno vissuto il divorzio, 14 persone si sono dette favorevoli circa l’importanza e l’utilità di una figura di supporto, come il Coach Familiare, durante il percorso che accompagna i membri di una coppia al divorzio o alla separazione.

Il coach familiare è quindi una figura che offre supporto ai membri della famiglia, in un particolare momento di criticità, analizzando il contesto e le problematiche familiari, concordando gli obiettivi da perseguire con i membri della stessa e creando un intervento a tempo determinato che aiuti la famiglia.

In riferimento ai dati emersi da questa ricerca, è facile intuire come la metodologia del coaching familiare potrebbe essere applicata in caso di divorzio e separazione.

Se vuoi conoscere meglio il Coach Familiare

nei casi di divorzio